Seleziona una pagina

Sono strani questi giorni in cui una censura folle e senza senso si sta abbattendo indiscriminatamente sulla cultura non allineata.

Stiamo parlando di Facebook e della copertina del libro scritto da Domenico “Mimmo” Magnetta insieme al sottoscritto “Una vita in Avanguardia Nazionale” (Edizioni Ritter). L’immagine riprodotta vede un giovane Mimmo con apposta graficamente in rosso sulla maglietta la runa Odal, simbolo di Avanguardia Nazionale. La presenza di tale simbolo ha portato l’oscuramento del mio profilo per tre giorni dopo che incredulo pubblicavo alcuni estratti del libro accompagnati dalla copertina dello stesso e compariva la scritta in cui mi si avvertiva che il contenuto non rientrava nei parametri del Social.

Stessa sorte è toccata a chi incautamente ha pubblicato la copertina del libro. A questo punto Mimmo ed io abbiamo pensato a pubblicare una versione appositamente censurata della stessa per poterne continuare a parlare su Facebook. Ma l’ironia di Mimmo è andata oltre.

Lui stesso giorni prima aveva detto all’Editore e a me: “Non mettete la runa sulla copertina del libro che poi sono dolori…”. Purtroppo aveva ragione.

Ed ecco che Magnetta di fronte alla censura ha voluto fare un esperimento. Chissà se impugnando la chiave inglese, quella che negli anni Settanta divenne tristemente famosa quando gli sprangatori della sinistra extraparlamentare la utilizzavano, la censura si farà viva? Lui dubita che i censori di Facebook intervengano perché il Social in questione sta dimostrando di utilizzare due pesi e due misure come si dice. A noi la voglia di sorridere e di andare avanti a parlare del “nostro” libro non è venuta a meno, anzi…